Google Chrome attende la cache - Come risolvere il problema [Partition Magic]

Sommario :

in attesa di cache

Quando navighi in Google Chrome, potresti non riuscire ad aprire le pagine web e lo stato della connessione continua a essere visualizzato In attesa di cache . Concentrati su questo problema, Software MiniTool fornisce 4 soluzioni per te.



Navigazione rapida:

Secondo il rapporto degli utenti Windows, c'è un fastidioso problema mentre utilizzano Google Chrome: il loro Chrome continua a bloccarsi e in attesa di cache .

Se si verifica questo problema, il sito a cui stai tentando di accedere verrà caricato molto lentamente e le statue si manterranno da un paio di secondi a pochi minuti. È più probabile che questo problema si verifichi su computer Windows 10 con SSD anziché hard disk .



Se continui a ricevere il messaggio che il tuo Google Chrome è in attesa di cache, puoi provare alcuni semplici metodi indicati di seguito.



Correzione 1: svuota la cache di Chrome

Come mostra il messaggio di errore, è molto probabile che questo problema sia causato da cookie o file di cache danneggiati. Quindi, puoi sicuramente provare a rimuovere questi dati dal tuo Google Chrome. Ecco come farlo.

Passo 1 : Dopo aver aperto Chrome, fai clic su tre -punto nell'angolo in alto a destra per aprire il menu Chrome.

Passo 2 : Ora vai a Altri strumenti > Cancella dati di navigazione .



Passaggio 3 : Nella nuova finestra pop-up, seleziona gli elementi di Cookie e altre date del sito e Immagini e file memorizzati nella cache . Quindi scegli Sempre per il Intervallo di tempo e fare clic Eliminare i dati per rimuovere i dati selezionati.

Nota: Puoi anche controllare altri elementi da cancellare secondo le tue esigenze.

Cancella dati di navigazione

Ora puoi riavviare Google Chrome per vedere se riesci ad aprire il sito normalmente.



Correzione 2: disabilitare la funzione di cache in scrittura su disco

Per risolvere il problema di Chrome in attesa di cache, puoi anche disabilitare il file cache in scrittura su disco funzionalità nel tuo PC Windows 10. Questa funzione mira a migliorare le prestazioni del computer, consentendo ai dati di essere inizialmente memorizzati in DRAM o SLC NAND e quindi scritti sul guidare NAND .

La disabilitazione di questa funzione potrebbe rallentare la velocità di scrittura dell'unità. Ma alcuni utenti hanno risolto il problema con Chrome in attesa di cache disabilitandolo per impedire alla cache di scrivere su SSD, quindi puoi provare.

Passo 1 : Stampa finestre + R invocare Correre dialogo. genere devmgmt.msc e fare clic ok aprire Gestore dispositivi .



Passo 2 : Fare doppio clic sul file Unità disco categoria per espanderla. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'SSD su cui è installato Chrome e fare clic Proprietà .

fare clic su Proprietà

Passaggio 3 : Nella nuova finestra, passa a Politiche scheda e deseleziona Abilita la cache in scrittura sul dispositivo opzione. Quindi fare clic su ok per uscire dalla finestra.

disabilitare la funzione di cache in scrittura su disco

Al termine, puoi riavviare Google Chrome per provare ad accedere nuovamente al sito.

Correzione 3: creazione di un nuovo profilo utente

Un'altra soluzione a questo problema sta utilizzando un nuovo profilo utente in Google Chrome.

Passo 1 : Apri di nuovo Google Chrome, fai clic sull'icona dell'immagine (accanto all'icona a tre punti) che rappresenta il tuo profilo e vai a Gestisci le persone > Aggiungi persona .

Passo 2 : Nella nuova pagina, inserisci un nome e scegli un'icona. Quindi fare clic su Inserisci per creare un nuovo profilo per il tuo Chrome.

crea un nuovo profilo

Dopodiché, il tuo Chrome si riavvierà con il nuovo profilo. Puoi verificare se Chrome in attesa di cache è stato risolto. Se il problema è stato risolto, puoi accedere con il tuo account Google per importare i dati salvati nel nuovo profilo.

Correzione 4: reimposta o reinstalla il tuo Google Chrome

Infine, puoi provare a reimpostare o reinstallare Google Chrome per risolvere questo problema se tutte le soluzioni introdotte sopra non funzionano.

Per ripristinare Chrome, procedi nel seguente modo:

Passo 1 : Clicca il tre punti e scegli impostazioni .

Passo 2 : Vai a Avanzate > Ripristina e pulisci > Ripristina le impostazioni ai valori predefiniti originali .

Passaggio 3 : Quando viene visualizzata la finestra seguente, fare clic su Ripristina le impostazioni per confermare l'operazione.

fare clic su Ripristina impostazioni

Ciò riporterà le impostazioni di Chrome ai valori predefiniti, ma non influirà sui segnalibri, sulla cronologia e sulle password salvate. Quindi, riavvia il browser e dovrebbe funzionare di nuovo senza problemi.

Se il ripristino di Chrome non è in grado di correggere l'errore, potrebbe essere necessario reinstallarlo. Appena disinstallare questo programma completamente dal tuo computer. Quindi, scarica l'ultima versione di Google Chrome dal sito Web ufficiale e reinstallala sul tuo PC.

Hai risolto Chrome in attesa del problema della cache ora?