Blizzard rimuove le opzioni di acquisto con denaro reale per i bottini in Belgio





Giocatori di Sorvegliare e Eroi della tempesta in Belgio non sarà più possibile pagare soldi reali per bottini, ha confermato Blizzard. L'annuncio segue la dichiarazione del Belgio ad aprile secondo cui le loot box sono, legalmente parlando, un gioco d'azzardo. Puoi leggere il post per intero sopra il Forum Blizzard . In parte si legge:

'Sebbene noi di Blizzard siamo rimasti sorpresi da questa conclusione e non condividiamo la stessa opinione, abbiamo deciso di rispettare la loro interpretazione del diritto belga. Di conseguenza, non abbiamo altra scelta che implementare misure che impediranno ai giocatori di Overwatch e Heroes of the Storm con sede in Belgio di acquistare bottini e forzieri in-game con denaro reale e gemme. ... Anche se i giocatori in Belgio non potranno più acquistare bottini a pagamento in Overwatch e forzieri in Heroes of the Storm, potranno comunque guadagnarli giocando e avranno comunque accesso a tutti i contenuti di gioco.'

È interessante notare che il gioco di carte a tema Warcraft di Blizzard, Hearthstone, lo è non menzionato, nonostante venda anche pacchetti randomizzati di beni digitali con denaro reale. Anche se il motivo non è spiegato, potrebbe essere che Hearthstone, come altri giochi di carte collezionabili come Magic: The Gathering e Pokemon Trading Card Game, solo vende le carte nei suoi pacchetti di carte, ad es. anche se il valore percepito può variare, sai comunque che ogni volta che acquisti un pacchetto, ricevi un certo numero di carte, ergo sai cosa stai acquistando. Quello era un argomento usato per difendere comunque questi giochi di carte negli anni '90.



In ogni caso, Blizzard è una delle prime aziende a rispondere pubblicamente all'ultimatum del Belgio e le loot box (almeno quelle pagate con denaro reale) stanno scomparendo. La conversazione su questo modello di business potrebbe essersi attenuata negli ultimi mesi, ma solo ora alcuni giocatori ne stanno sentendo le ripercussioni.

Blizzard non è stata l'unica azienda interessata dalla posizione del Belgio sui bottini. EA ha respinto , dicendo che intende mantenere la controversa funzionalità di Ultimate Team nelle future versioni di FIFA, anche se il Belgio l'ha trovata FIFA 18 essere in violazione della legge sul gioco d'azzardo.